A Ruvo chi paga la crisi? Il PRC discute

del Partito della Rifondazione Comunista di Ruvo di Puglia delle/dei Giovani Comuniste/i di Ruvo di Puglia A Ruvo chi paga la crisi? Governo, Regione, Comuni: sempre la stessa storia, togliere ai poveri per dare ai ricchi! Tagliare diritti, salario e servizi sociali a lavoratori e pensionati per tenere in vita sprechi della politica e profitto delle banche […]

Quello che si può fare

di Vincenzo Colaprice Ottobre 1951, Calabria, Sicilia e Sardegna: 70 morti; novembre 1951, Polesine: 84 morti; ottobre 1954, Salerno: 318 morti; novembre 1966, Firenze: 34 morti; ottobre 1970, Genova: 44 morti; luglio 1987, Valtellina: 53 morti; novembre 1994, Piemonte: 70 morti; maggio 1998, Sarno: 159 morti; ottobre 2000, Piemonte: 23 morti; ottobre 2009, Messina: 36 […]

La strategia del terrore

di Vincenzo Colaprice terróre s. m. [dal lat. terror -oris, der. di terrere «atterrire»]. – Sentimento e stato psichico di forte paura o di vivo sgomento, in genere più intenso e di maggiore durata che lo spavento. terrorismo s. m. [dal fr. terrorisme]. – L’uso di violenza illegittima, finalizzata a incutere terrore nei membri di […]

C’è un rigurgito fascista

di Vincenzo Colaprice Erich Priebke domani compie centro anni. Auguri. Ma anche no. Priebke è stato lo zelante collaboratore di Herbert Kappler, comandante di Roma per conto di Hitler dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943. Priebke si occupò di redigere assieme alle altre SS la lista dei condannati a morte per l’attentato di via Rasella, organizzato […]

La violenza legalizzata

  di Vincenzo Colaprice Ci sono temi scomodi e impopolari che nel nostro Paese finiscono sempre all’ultimo posto nell’ordine delle priorità, ma alcuni rappresentano delle vere e proprie emergenze perché riguardano la violazione di diritti umani fondamentali. Che in Italia manchi una legge che punisce il reato di tortura è una cosa perché in qualche […]