Alta Murgia: il parco delle scorie

dei Comitati Territoriali per l’Altra Murgia di Puglia e Basilicata No al Nucleare No alle Servitù Militari No alle Scorie Documento approvato dall’Assemblea dei COMITATI TERRITORIALI DI PUGLIA E DI BASILICATA (Masseria Martucci 27 giugno 2015) Bisogna sapere che: l’Italia non è un paese denuclearizzato. Nel 1987 il referendum non proibì la costruzione di nuove…

Solidarietà ai lavoratori dell’Ipercoop di Molfetta

del Partito della Rifondazione Comunista di Ruvo di Puglia Il 20 febbraio 2015 il presidente di Coop Estense ha fatto sapere a 230 lavoratrici e lavoratori degli Ipercoop pugliesi e alle loro famiglie che potrebbero perdere il posto, conseguentemente alla volontà di avviare procedure di esternalizzazione e mobilità. Tra queste lavoratrici e lavoratori ci sono chiaramente…

Cambia la Grecia e cambia l’Europa?

di Vincenzo Colaprice (da Proletaria, anno II n. 3) Cittadini di Atene oggi il popolo greco ha fatto la storia. Il popolo greco ci ha dato un mandato molto chiaro, la Grecia lascia l’austerità, lascia dietro di sé anni di oppressione, la Grecia va avanti con la speranza verso un Europa che sta cambiando. Noi abbiamo…

Non avere paura del futuro

di Ramon Mantovani La Direzione del Partito della Rifondazione Comunista ha avviato un importante dibattito, licenziando un documento sulla prospettiva dell’unità della sinistra e del partito. Condivido il senso e la lettera del documento. Queste note sono un modesto contributo alla discussione. E sono centrate sulla questione del futuro del partito. Gli equivoci sulla storia…

Occupare le fabbriche?

di Guido Viale Occupare le fabbriche, come prospettato giorni fa dal segretario nazionale della FIOM? La manifestazione del 25 ottobre potrebbe essere un punto di partenza. Sarebbe, da un lato, una risposta forte a una politica che non contempla alcuna soluzione credibile per sostenere sia l’occupazione generale che quella delle aziende in via di dismissione.…

Sintesi del consiglio comunale del 10 ottobre

del Partito della Rifondazione Comunista di Ruvo di Puglia Il 10 ottobre alle ore 17:30 si è svolto l’undicesimo consiglio comunale del 2014. L’ordine del giorno prevedeva la discussione di un unico punto: “Istituzione del servizio di asilo nido comunale e approvazione del relativo regolamento – abrogazione deliberazione del consiglio comunale n. 77 del 19…

10 ottobre: GC Ruvo in piazza contro il piano scuola di Renzi

delle/dei Giovani Comuniste/i di Ruvo di Puglia Le/i Giovani Comuniste/i di Ruvo di Puglia aderiscono alla mobilitazione nazionale indetta dall’Unione degli Studenti per venerdì 10 ottobre e partecipano al corteo provinciale che avrà luogo a Bari con partenza da piazza Umberto I alle 9:30. Scenderemo in piazza per contrastare il piano scuola Renzi-Giannini (per ora linee guida…

Opposizione, unità, lotta

del Partito della Rifondazione Comunista  Documento approvato dalla Direzione nazionale del PRC del 19 settembre 2014 Nelle ultime settimane e negli ultimi mesi assistiamo ad una più sempre preoccupante escalation a livello globale. E’ il segno di come la crisi economica porti con sè una profonda ridefinizione dei rapporti geopolitici a livello internazionale, con una…

Bocciamoli in economia!

del Partito della Rifondazione Comunista di Ruvo di Puglia   Le nostre ragioni per l’opposizione al bilancio di previsione 2014 del Comune di Ruvo di Puglia Tutti i cittadini che pagano le tasse si chiedono, in questo momento di crisi economica e di sacrifici per le famiglie dei lavoratori, che fine fanno queste tasse versate…

L’incontro con Peppino

di Francesco Minafra Diario di una settimana ad un campo di volontariato di Libera Peppino: È solo un mafioso, uno dei tanti Giovanni: È nostro padre! Peppino: Mio padre, la mia famiglia, il mio paese! Io voglio fottermene! Io voglio dire che la mafia è una montagna di merda! Io voglio urlare che mio padre…

Palestina: la resistenza di un popolo (1830 – 1920)

  di Pietro Pasculli Alla metà dell’Ottocento, l’Impero Ottomano comprendeva i territori della cosiddetta Grande Siria. Il territorio era suddiviso in varie regioni tra cui le odierne Iraq, Giordania, Siria, Libano e Palestina. Il territorio palestinese, contava circa 500.000 abitanti, tutti arabi. Gli ebrei, vivevano sparsi un po’ in tutta Europa, ma soltanto la Russia…

Berlinguer, la grande banalizzazione di un comunista scomodo

di Luciana Castellina (da il manifesto, 11 giugno 2014) i giorni scorsi ho scritto anche io sul supplemento che l’Unità ha dedi­cato a Enrico Ber­lin­guer nel tren­ten­nale della morte. Do atto al quo­ti­diano un tempo “comu­ni­sta” di aver ope­rato un’apertura con­si­de­re­vole per­ché, come è ovvio, era impli­cito che avrei par­lato anche dello scon­tro che, come gruppo de il mani­fe­sto, avemmo…